"A cosa servono le bombole? Perché le pinne sono fatte così? È vero che le meduse pizzicano? Gli squali sono cattivi?" sono solo alcune tra le decine e decine di domande che i bambini della classe 1a della Scuola Primaria di Gavassa hanno rivolto ad alcuni Istruttori dell’Associazione Subacquea SestoContinente.

Il mare, le onde e i pesci, ma soprattutto cosa c’è sotto la superficie del mare? Tutti temi da spiegare ai più piccoli, oggetto dell’incontro organizzato dall'Associazione Subacquea SestoContinente. Un evento già proposto ad altre scuole primarie della Provincia, ritenuto importante per educare i bimbi a comprendere l'importanza del mare e delle risorse che la natura ci dona.

I bambini hanno preso parte con entusiasmo al pomeriggio di sensibilizzazione verso il mare: dopo la visione del film “Spiegami il mare”, dove il protagonista è un bambino che incontra diversi pesci ed altre creature in occasione di un’immersione con le bombole (accompagnato dalla mamma e dal papà esperti subacquei), sono stati loro i protagonisti dell’iniziativa, partecipando attivamente con la loro curiosità e le loro domande rivolte agli Istruttori e ad “Emilio il Subacqueo”, un manichino completamente equipaggiato con muta, pinne, maschera e bombola, che ha fatto loro visita in classe.

È stata l’occasione per introdurre le "regole di base" per avvicinarsi al mare, il come sia possibile fare le immersioni e cosa “nasconde” il fondale di questo grande amico blu; grazie ad un'esperienza come questa, i bambini hanno potuto conoscere da vicino il mare ed iniziare ad appassionarsi alla sua tutela perché il mare è una ricchezza per tutti, anche per chi vive lontano dalle coste.

A fine incontro tutti i bambini hanno ricevuto un piccolo kit didattico comprendente schede raffiguranti i pesci più comuni del Mediterraneo ed un Attestato di Partecipazione.

“Ci auguriamo che attraverso questi eventi possa crescere nei più piccoli la passione ed il rispetto verso il mare... ma sotto, sotto c'è anche la speranza che da grandi diventeranno dei sub".